ALLA SCOPERTA DEL PARAPENDIO CON DAVIDE

In Veragouth SA si vola alto ma sempre con i piedi ben piantati per terra!

Da una semplice passione fino ai campionati mondiali di parapendio, Il nostro Davide Mustarda ci parla della sua passione per il volo.

Un colpo di fulmine, un amore sbocciato all’improvviso e divenuto sempre più forte con il passare del tempo. Basterebbe questa frase per descrivere la passione che Davide nutre per il parapendio.

È un istinto innato, quello del volo, per lui che sin da bambino osservava il cielo, sognando di volare. Ci vorrà un po’ di tempo prima che il sogno diventi realtà. Raggiunta, infatti, la maggiore età, nel 1990 inizia a cimentarsi con il paracadutismo civile, accorgendosi presto che quest’attività non riesce però a dargli le emozioni volute.

Il suo desiderio di volare è irrefrenabile e trova, finalmente, sfogo con il parapendio. Sarà proprio questo sport a regalargli sensazioni uniche, un turbinio di emozioni che cominciano con la corsetta precedente il decollo ed esplodono non appena la percezione di leggerezza comincia ad avvolgerlo. Librarsi nell’aria, lasciarsi sbalordire dai panorami mozzafiato che la natura offre, abbracciare quel senso di libertà che si prova stando sospesi nel cielo, ecco come la magia del volo lo ha definitivamente conquistato.

E così volo dopo volo, la passione e la curiosità lo spingono ad intraprendere nuove strade, ad aprirsi a nuove tecniche e manovre. Ecco dunque che il passaggio dal parapendio tradizionale a quello acrobatico diviene quasi naturale e lo porta a scoprire nuove, avvincenti emozioni.

Ma si sa, una passione così viscerale va condivisa non può rimanere qualcosa da vivere in solitaria. Allora perché non provare a fare ciò che non è mai riuscito a nessun altro finora? E perché non farlo con l’amico di sempre? Nasce così l’idea di provare il parapendio acrobatico con vela biposto insieme ad Igor, suo amico fraterno. La grande fiducia reciproca e l’affiatamento durante i voli ha fatto sì che il loro rapporto divenisse sempre più stretto fino a raggiungere la perfetta simbiosi durante le manovre.

L’entusiasmo di Davide lo ha guidato fino ai campionati mondiali dove – nella categoria “Vela Swing” – è riuscito a classificarsi al 9° posto. Con le sue avventure e i suoi racconti ha pian piano contagiato anche altri colleghi che si sono avvicinati al parapendio, provando un volo biposto in veste di passeggeri. Ben presto potrebbe addirittura nascere un team Veragouth!

Naturalmente, non basta solo la passione, per vivere un’esperienza a 360° serve tanta pratica, continuo aggiornamento, conoscenza delle correnti e della meteorologia ma soprattutto è molto importante il “NON ESITARE”: una volta definita la rotta è fondamentale portare a termine ciò che si è cominciato, un insegnamento che vale anche nella quotidianità della nostra falegnameria.

 

Torna alle news